TRASPARENZA NEL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI (Delibera ARERA n. 444 dd. 31/10/2019)

COMUNITA’ ALTO GARDA E LEDRO

38066 – Riva del Garda Viale Rosmini 5/B

Codice Fiscale/P.IVA: 02190130225

Tel: 0464 571711

e-mail: segreteria@altogardaeledro.tn.it

PEC: info@pec.altogardaeledro.tn.it

Sito web: www.altogardaeledro.tn.it

La Comunità Alto Garda e Ledro gestisce in appalto il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani, raccolte differenziate e servizi accessori nei Comuni dell’ambito della Comunità, in base alla delega delle amministrazioni comunali come da ultimo approvata con convenzione rep. n. 205 del 21.09.2017, a valere fino al 31.12.2025.

A seguito delle procedure di gara, con Determinazione n. 972 di data 27/12/2021 la Comunità Alto Garda e Ledro ha affidato il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani e servizi accessori, afferenti l’ambito territoriale della Comunità Alto Garda e Ledro, per il periodo di quattro anni, dal 01.01.2022 al 31.12.2025 alla RTI Sogap srl e Idealservice Società Cooperativa.

Per informazioni legate al corretto smaltimento dei rifiuti, ai centri di raccolta materiali, alla discarica ed alle iniziative di comunicazione e sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza accedere alla seguente sezione dedicata all''ambiente: https://www.altogardaeledro.tn.it/Aree-Tematiche/Ambiente/Presentazione
Il Servizio Tutela Ambientale e Gestione del Territorio rimane a disposizione per le varie esigenze, contattando gli uffici ai numeri 0464/571722 – 0464/571741, o tramite e-mail tecnico@altrogardaeledro.tn.it

Comune di Arco

Scheda sul gestore del servizio Raccolta e Trasporto (RT)

SOGAP S.R.L. (Mandataria)

Sede: via Cesena, 13 - Fraz. Preore - Tre Ville (TN) 38095
Tel: +39 0465 322755
Fax: +39 0465 323194
Mail: info@sogap.net
Reg. imp. tn cf & p.iva 02047750225
Sito web:http://www.sogap.net/

IDEALSERVICE SOCIETA' COOPERATIVA

Sede legale e amministrativa: via Basaldella, 90 - Pasian di Prato (UD) 33037
Tel: +39 0432 693511
Fax: +39 0432 691044
Mail: info@idealservice.it
C.F., P.IVA e Reg. Imprese UD: 00223850306 - REA: 54360/53 - REC: 51277-UD
Sito web: https://idealservice.it/

Numero verde: 800 688 645

Il numero verde, attivo tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 08.00 alle 18.00 consente di ricevere informazioni da rete mobile e fissa sul servizio di raccolta (segnalazioni per mancata raccolta, calendario raccolte, ecc…) a disposizione di tutti gli utenti sul territorio della Comunità

Scheda sul gestore del servizio Spazzamento e Lavaggio (SL)

COMUNE DI ARCO

38062 - ARCO Piazza tre novembre 3

Tel: +39 0464 583511

Fax: +39 0464 518631

Mail: urp@comune.arco.tn.it

PEC: comune@pec.comune.arco.tn.it

Codice Fiscale:00249830225

Partita IVA:00249830225

Trasparenza nel servizio di gestione dei rifiuti

Per reclami si prega di contattare il gestore del servizio ai recapiti sopra indicati

Scheda sul gestore del servizio tariffe e relazione con utenti

GESTIONE ENTRATE LOCALI SRL

38062 - ARCO Via Santa Caterina 80

Tel: +39 0464 586801

Fax: +39 0464 586803

Mail: info@gestelsrl.it

PEC: pec@pec.gestelsrl.it

Codice Fiscale:02091030227

Partita IVA:02091030227

Orari di apertura al pubblico

REGOLE DI CALCOLO DELLA TARIFFA E RIDUZIONI APPLICABILI

UTENZE DOMESTICHE

Il calcolo del dovuto per le utenze domestiche è effettuato moltiplicando i mq. dell'immobile per la parte fissa aggiugendo poi la parte variabile in base ai componenti del nucleo familiare

Esempio: appartamento con 3 componenti con superficie pari a mq. 100. La tariffa sarà ottenuta come segue (in base alle tariffe dell'anno 2022):

Quota fissa: 100 x 0,546 = 54,60
Quota variabile: 97,410 = 97,410
Totale: Quota fissa + Quota variabile = 152,01

Per la richiesta di riduzioni si prega di contattare il gestore del servizio tariffe e relazione con utenti ai recapiti sopra indicati.
Tali riduzioni hanno valore dal 1° giorno del mese successivo a quello di presentazione di apposita istanza, ad eccezione per famiglie con soggetti diversamente abili che ha valore dal 1° gennaio dell'anno di presentazione della domanda.

Elenco riduzioni

  • ISCRITTI AIRE

    Riduzione quota fissa: 15,00 %
    Riduzione quota variabile: 15,00 %
  • ISCRITTI AIRE PENSIONATI

    Riduzione quota fissa: 66,67 %
    Riduzione quota variabile: 66,67 %
  • ABITAZIONE CON PRATICHE DI COMPOSTAGGIO

    Riduzione quota fissa: 0,00 %
    Riduzione quota variabile: 30,00 %
  • GRAVI SITUAZIONI A DISCREZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

    Riduzione quota fissa: 30,00 %
    Riduzione quota variabile: 30,00 %
  • ABITAZIONE UBICATA FUORI DALLA ZONA SERVITA

    Riduzione quota fissa: 60,00 %
    Riduzione quota variabile: 60,00 %
  • FAMIGLIA CON SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI ANCHE NON RESIDENTI

    Riduzione quota fissa: 30,00 %
    Riduzione quota variabile: 30,00 %
  • FORZE ARMATE DI POLIZIA MILITARE E CIVILE

    Riduzione quota fissa: 10,00 %
    Riduzione quota variabile: 10,00 %
  • ABITAZIONE A DISPOSIZIONE DEI RESIDENTI

    Riduzione quota fissa: 25,00 %
    Riduzione quota variabile: 25,00 %
  • ABITAZIONE OCCUPATA DA ULTRA 65 CON REDDITO IMPONIBILE ANNUO LORDO MINORE DI € 12.000 (1 PERS) O MINORE € 15.000 (2 PERS)

    Riduzione quota fissa: 30,00 %
    Riduzione quota variabile: 30,00 %
  • ABITAZIONE OCCUPATA DA NUCLEO FAMILIARE DI 6 O PIU' PERSONE E REDDITO LORDO ANNUO MINORE DI € 30.000

    Riduzione quota fissa: 30,00 %
    Riduzione quota variabile: 30,00 %


UTENZE NON DOMESTICHE

Il calcolo del dovuto per le utenze non domestiche è effettuato moltiplicando i mq. dell'immobile per la parte fissa della relativa categoria sommando poi i mq. dell'immobile moltiplicati per la parte variabile della relativa categoria.
Iin base alle tariffe dell'anno 2022 e per la categoria T00 - Cinematografi e teatri con superficie pari a 100 mq. la tariffa sarà ottenuta come segue:

Quota fissa: 100 x 0,613 = 61,30

Quota variabile: 100 x 0,743 = 74,30

Totale: Quota fissa + Quota variabile = 135,60

Per la richiesta di riduzioni si prega di contattare il gestore del servizio tariffe e relazione con utenti ai recapiti sopra indicati.

RIDUZIONI UTENZE NON DOMESTICHE

Tali riduzioni hanno valore dal 1° giorno del mese successivo a quello di presentazione di apposita istanza

  • COMPOSTAGGIO NELL'AMBITO DELLE ATTIVITA' AGRICOLE E VIVAISTICHE

    Riduzione quota fissa: 0,00 %
    Riduzione quota variabile: 15,00 %
  • DANNO ECONOMICO AD ATTIVITA' PER PRECLUSIONE AL TRAFFICO PER OPERE PUBBLICHE

    Riduzione quota fissa: 30,00 %
    Riduzione quota variabile: 30,00 %
  • GRAVI SITUAZIONI A DISCREZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

    Riduzione quota fissa: 30,00 %
    Riduzione quota variabile: 30,00 %
  • ENTI E ASSOCIAZIONI CON SCOPO ASSISTENZIALE E BENEFICENZA

    Riduzione quota fissa: 30,00 %
    Riduzione quota variabile: 30,00 %
  • ATTIVITA' CON CHIUSURA MAGGIORE DI 180 GG ANNUI (STAGIONALITA')

    Riduzione quota fissa: 15,00 %
    Riduzione quota variabile: 15,00 %


RIDUZIONI UTENZE NON DOMESTICHE PRODUTTIVE DI RIFIUTI SPECIALI E NON ASSIMILATI

L'esenzione di superficie viene riconosciuta solo previa presentazione di idonea documentazione comprovante l'ordinaria produzione di rifuti speciali ed il loro trattamente in conformità delle disposizioni vigenti. La documentazione attestante l'avvenuto smaltimento tramite soggetto abilitato deve essere presentata entro il 30 giugno di ciascun anno.

  • LABORATORI FOTOGRAFICI ED ELIOGRAFICI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 20%
  • LAVANDERIE A SECCO

    Percentuale di abbattimento della superficie: 20%
  • ELETTRAUTO E GOMMISTI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 25%
  • TIPOGRAFIE STAMPERIE SERIGRAFIE INCISIONI VETRERIE E LAVORAZIONI LAPIDEI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 30%
  • ATTIVITÀ MANIFATTURIERE CON SUPERFICI ADIBITE A VERNICIATURA GALVANOTECNICI E CERAMICHE

    Percentuale di abbattimento della superficie: 30%
  • AUTOCARROZZERIE AUTOFFICINE

    Percentuale di abbattimento della superficie: 30%
  • LATTONIERI, CARPENTERIA METALLICA, LAVORAZIONE DELLA PLASTICA E MECCANICA IN GENERE

    Percentuale di abbattimento della superficie: 35%
  • LABORATORI ODONTOTECNICI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 40%
  • AMBULATORI DENTISTICI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 40%
  • AMBULATORI VETERINARI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 30%
  • CASE DI SOGGIORNO PER ANZIANI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 1,5%
  • RIFIUTI SPECIALI SEGHERIE E FALEGNAMERIE

    Percentuale di abbattimento della superficie: 15%
  • STUDI MEDICI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 20%


RIDUZIONE RISERVATA A SEGHERIE E FALEGNAMERIE PER RIUTILIZZO SCARTO

Per le segherie e le falegnamerie per le quali vi è solo una minima produzione di rifiuti in quanto lo scarto risulta essere materia prima secondaria, si considera soggetta a tributo il 40% della superficie utilizzata, previa dichiarazione IUC iniziale e successiva attestazione dell'effettivo riutilizzo dello scarto, quest'ultima da presentare annualmente entro il 30 giugno dell'anno successivo.

  • SCARTO RIUTILIZZATO PER SEGHERIE E FALEGNAMERIE

    percentuale di abbattimento della superficie: 60%


RIDUZIONI UTENTE NON DOMESTICHE - AUTOSMALTITI

Le utenze non domestiche che dimostrino di aver avviato al recupero rifiuti assimilati agli urbani hanno diritto ad una riduzione del tributo nella quota variabile. Tale riduzione viene calcolata in base al rapporto tra il quantitativo di rifiuti assimilati agli urbani effettivamente avviata al recupero nel corso dell'anno solare e i quantitativi calcolati in base ai coefficienti di produzione KD per la specifica categoria.
La riduzione così determinata non può esser comunque superiore al 50% della quota variabile del tributo. La documentazione attestante l'avvenuto smaltimento tramite soggetto abilitato deve essere presentata entro il 30 giugno di ciascun anno. Le riduzioni indicate verranno calcolate a consuntivo in compensazione con il tributo dovuto per l'anno successivo o rimborso dell'eventuale eccedenza pagata nel caso di incapienza

MODALITÀ DI PAGAMENTO AMMESSE

  • Modello F24Gratuito
  • Addebito automaticoGratuito
  • Bonifico (solo per pagamenti effettuati da banche estere)Commissioni a carico dell'utente e in base alle condizioni contrattuali della propria banca

SCADENZE PER IL PAGAMENTO DELLA TARIFFA RIFERITA ALL'ANNO 2022

  • ACCONTO15/09/2022
  • SALDO15/03/2023

INFORMAZIONI RILEVANTI NEI CASI DI RITARDATO OD OMESSO PAGAMENTO

Come previsto dal Regolamento comunale in vigore, nel caso non sia pervenuto il pagamento alle scadenze prefissate si provvederà alla notificazione di un sollecito con raccomandata concedendo il termine perentorio di 10 gg dal ricevimento per il pagamento a saldo. Il dovuto sarà comprensivo anche dell'addebito delle spese di notifica sostenute.
Superato il termine sopra indicato di 10 gg, si procederà con l'emissione del relativo ATTO DI ACCERTAMENTO ESECUTIVO TRIBUTARIO e con l'addebito della sanzione prevista (pari al 30% dell'imposta non versata, art. 13 D.Lgs. 471/1997), degli interessi di mora e delle ulteriori spese di notifica. L'atto costituisce inoltre titolo esecutivo idoneo ad attivare le procedure esecutive e cautelari. Decorsi sessanta giorni dal termine ultimo per il pagamento, la scrivente o altro soggetto dalla stessa eventualmente incaricato, procederà alla riscossione delle somme richieste, anche ai fini dell’esecuzione forzata, con aggravio di spese.

PROCEDURA PER LA SEGNALAZIONE DI ERRORI NELLA DETERMINAZIONE DEGLI IMPORTI ADDEBITATI E DI ERRORI E/O VARIAZIONI NEI DATI RELATIVI ALL’UTENTE O ALLE CARATTERSTICHE DELL’UTENZA RILEVANTI

Per eventuali segnalazioni si prega di contattare il gestore del servizio tariffe e relazione con utenti ai recapiti sopra indicati 
- Il modello per la richiesta di rimborso può essere SCARICATO QUI

SERVIZIO DI RICEZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE TRAMITE EMAIL IN SOSTITUZIONE ALL'INVIO CARTACEO

Per attivare il servizio, in sostituzione dell’invio cartaceo, è necessario compilare la richiesta scaricabile al seguente LINK, firmarla e spedirla, assieme alla fotocopia del documento d'identità, all'indirizzo email info@gestelsrl.it oppure tramite fax al +39 0464 586803


COMUNITA’ DELLA VALLAGARINA

38068 – Rovereto Via Tommaseo, 5

Codice Fiscale: 94037350223 - P.IVA: 02206530228

Tel: 0464 484211

e-mail: segreteria.sede@comunitadellavallagarina.tn.it

PEC: comunita@pec.comunitadellavallagarina.tn.it

Sito web: www.comunitadellavallagarina.tn.it

La Comunità della Vallagarina gestisce in appalto il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani, raccolte differenziate e servizi accessori nei Comuni dell’ambito della Comunità, in base alla delega delle amministrazioni comunali come da ultimo approvata con convenzione rep. n. 136 del 15.07.2016 e con durata fino a quando la Comunità della Vallagarina manterrà la titolarità della gestione dei servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani e assimilati, raccolte differenziate e servizi accessori.
La Comunità quale Stazione appaltante ha stipulato in data 12 dicembre 2016 il contratto di appalto nr. 100/2016 di repertorio registrato a Rovereto il 12/12/2016 con la ditta SNUA Srl (via Comina, 41 – 33080 San Quirino – PN) per la totale gestione dei servizi di raccolta anche differenziata nonché di gestione dei CRZ, dei CRM nonché delle piattaforme di trattamento e stoccaggio provvisorio dei rifiuti urbani raccolti in via differenziata a far data dal 19.12.2016.
Il Servizio Ambiente coordina i servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e speciali assimilabili agli urbani. Promuove campagne pubblicitarie di educazione e sensibilizzazione ambientale rivolte, in maniera articolata, all’intera cittadinanza. Attraverso l’erogazione di contributi economici, sostiene soggetti privati ed Enti che, in occasione di feste, ricorrenze paesane ed attività ludico-ricreative, dimostrino di assumere comportamenti virtuosi volti alla riduzione dei rifiuti, nonché di adottare pratiche che minimizzino gli impatti ambientali (Eco feste). Segue i procedimenti di certificazione ISO 14001 e di registrazione EMAS della Comunità della Vallagarina.
Presso il Servizio è inoltre attivo lo “Sportello Ambiente” che svolge attività di informazione e comunicazione ambientale rivolta a cittadini/utenti, Amministrazioni locali, imprese e attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio.
Tutte le informazioni sono consultabili sul sito internet nella sezione dedicata all’ambiente: https://www.comunitadellavallagarina.tn.it/content/view/full/447
Il Servizio Ambiente rimane a disposizione per le varie esigenze, contattando l’ufficio al numero 0464/484212, o tramite e-mail info.ambiente@comunitadellavallagarina.tn.it

Comune di Mori

S.N.U.A. SRL

 

33080 San Quirino (PN) Via Comina, 1

Tel: +39 0434 551343

Fax: +39 0434 550409

Mail: info@snua.it

PEC: AMMINISTRAZIONE@PEC.SNUA.IT

Codice Fiscale:00269890935

Partita IVA:00269890935

Numero Verde: 800.088779

Il numero verde, attivo tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 09.00 alle 15.00 consente di ricevere informazioni da rete mobile e fissa sul servizio di raccolta (segnalazioni per mancata raccolta, calendario raccolte, ecc…) a disposizione di tutti gli utenti sul territorio della Comunità

Scheda sul gestore del servizio Spazzamento e Lavaggio (SL)

COMUNE DI MORI

38065 - MORI Via Scuole 2

Tel: +39 0464 916200

Fax: +39 0464 916300

Mail: segreteria@comune.mori.tn.it

PEC: protocollo@pec.comune.mori.tn.it

Codice Fiscale:00124030222

Partita IVA:00148560220

Trasparenza nel servizio di gestione dei rifiuti

Per reclami si prega di contattare il gestore del servizio ai recapiti sopra indicati

Scheda sul gestore del servizio tariffe e relazione con utenti

GESTIONE ENTRATE LOCALI SRL

38062 - ARCO Via Santa Caterina 80

Tel: +39 0464 586801

Fax: +39 0464 586803

Mail: info@gestelsrl.it

PEC: pec@pec.gestelsrl.it

Codice Fiscale:02091030227

Partita IVA:02091030227

Orari di apertura al pubblico

REGOLE DI CALCOLO DELLA TARIFFA E RIDUZIONI APPLICABILI

UTENZE DOMESTICHE

Il calcolo del dovuto per le utenze domestiche è effettuato moltiplicando i mq. dell'immobile per la parte fissa aggiugendo poi la parte variabile in base ai componenti del nucleo familiare

Esempio: appartamento con 3 componenti con superficie pari a mq. 100. La tariffa sarà ottenuta come segue (in base alle tariffe dell'anno 2022):

Quota fissa: 100 x 0,271 = 27,10
Quota variabile: 197,99 = 197,990
Totale: Quota fissa + Quota variabile = 152,01

Per la richiesta di riduzioni si prega di contattare il gestore del servizio tariffe e relazione con utenti ai recapiti sopra indicati.
Tali riduzioni hanno valore dal 1° giorno del mese successivo a quello di presentazione di apposita istanza, ad eccezione per famiglie con soggetti diversamente abili che ha valore dal 1° gennaio dell'anno di presentazione della domanda.

Elenco riduzioni

  • ISCRITTI AIRE PENSIONATI

    Riduzione quota fissa: 66,67 %
    Riduzione quota variabile: 66,67 %
  • ABITAZIONE CON PRATICHE DI COMPOSTAGGIO

    Riduzione quota fissa: 0,00 %
    Riduzione quota variabile: 15,00 %
  • GRAVI SITUAZIONI A DISCREZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

    Riduzione quota fissa: 100,00 %
    Riduzione quota variabile: 100,00 %
  • ABITAZIONE UBICATA FUORI DALLA ZONA SERVITA

    Riduzione quota fissa: 60,00 %
    Riduzione quota variabile: 60,00 %
  • FAMIGLIA CON SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI ANCHE NON RESIDENTI

    Riduzione quota fissa: 30,00 %
    Riduzione quota variabile: 30,00 %
  • ABITAZIONE A DISPOSIZIONE DEI RESIDENTI

    Riduzione quota fissa: 0,00 %
    Riduzione quota variabile: 60,00 %
  • ABITAZIONI CHE SI TROVANO A PIU' DI 1 KM DALLE POSTAZIONI DI RACCOLTA RIFIUTO INDIFFERENZIATO

    Riduzione quota fissa: 0,00 %
    Riduzione quota variabile: 50,00 %


UTENZE NON DOMESTICHE

Il calcolo del dovuto per le utenze non domestiche è effettuato moltiplicando i mq. dell'immobile per la parte fissa della relativa categoria sommando poi i mq. dell'immobile moltiplicati per la parte variabile della relativa categoria.
Iin base alle tariffe dell'anno 2022 e per la categoria T00 - Cinematografi e teatri con superficie pari a 100 mq. la tariffa sarà ottenuta come segue:

Quota fissa: 100 x 0,168 = 16,80

Quota variabile: 100 x 0,840 = 84,00

Totale: Quota fissa + Quota variabile = 100,80

Per la richiesta di riduzioni si prega di contattare il gestore del servizio tariffe e relazione con utenti ai recapiti sopra indicati.

RIDUZIONI UTENZE NON DOMESTICHE

Tali riduzioni hanno valore dal 1° giorno del mese successivo a quello di presentazione di apposita istanza

  • COMPOSTAGGIO NELL'AMBITO DELLE ATTIVITA' AGRICOLE E VIVAISTICHE

    Riduzione quota fissa: 0,00 %
    Riduzione quota variabile: 15,00 %
  • DANNO ECONOMICO AD ATTIVITA' PER PRECLUSIONE AL TRAFFICO PER OPERE PUBBLICHE

    Riduzione quota fissa: 30,00 %
    Riduzione quota variabile: 30,00 %
  • GRAVO SITUAZIONI A DISCREZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

    Riduzione quota fissa: 30,00 %
    Riduzione quota variabile: 30,00 %
  • ENTI E ASSOCIAZIONI CON SCOPO ASSISTENZIALE E BENEFICENZA

    Riduzione quota fissa: 30,00 %
    Riduzione quota variabile: 30,00 %
  • ATTIVITA' CON CHIUSURA MAGGIORE DI 180 GG ANNUI (STAGIONALITA')

    Riduzione quota fissa: 15,00 %
    Riduzione quota variabile: 15,00 %


RIDUZIONI UTENZE NON DOMESTICHE PRODUTTIVE DI RIFIUTI SPECIALI E NON ASSIMILATI

L'esenzione di superficie viene riconosciuta solo previa presentazione di idonea documentazione comprovante l'ordinaria produzione di rifuti speciali ed il loro trattamente in conformità delle disposizioni vigenti. La documentazione attestante l'avvenuto smaltimento tramite soggetto abilitato deve essere presentata entro il 30 giugno di ciascun anno.

  • LABORATORI FOTOGRAFICI ED ELIOGRAFICI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 20%
  • LAVANDERIE A SECCO

    Percentuale di abbattimento della superficie: 20%
  • ELETTRAUTO E GOMMISTI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 25%
  • TIPOGRAFIE STAMPERIE SERIGRAFIE INCISIONI VETRERIE E LAVORAZIONI LAPIDEI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 30%
  • ATTIVITÀ MANIFATTURIERE CON SUPERFICI ADIBITE A VERNICIATURA GALVANOTECNICI E CERAMICHE

    Percentuale di abbattimento della superficie: 30%
  • AUTOCARROZZERIE AUTOFFICINE

    Percentuale di abbattimento della superficie: 30%
  • LATTONIERI, CARPENTERIA METALLICA, LAVORAZIONE DELLA PLASTICA E MECCANICA IN GENERE

    Percentuale di abbattimento della superficie: 35%
  • LABORATORI ODONTOTECNICI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 40%
  • AMBULATORI DENTISTICI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 40%
  • AMBULATORI VETERINARI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 30%
  • CASE DI SOGGIORNO PER ANZIANI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 1,5%
  • RIFIUTI SPECIALI SEGHERIE E FALEGNAMERIE

    Percentuale di abbattimento della superficie: 15%
  • STUDI MEDICI

    Percentuale di abbattimento della superficie: 20%


RIDUZIONE RISERVATA A SEGHERIE E FALEGNAMERIE PER RIUTILIZZO SCARTO

Per le segherie e le falegnamerie per le quali vi è solo una minima produzione di rifiuti in quanto lo scarto risulta essere materia prima secondaria, si considera soggetta a tributo il 40% della superficie utilizzata, previa dichiarazione IUC iniziale e successiva attestazione dell'effettivo riutilizzo dello scarto, quest'ultima da presentare annualmente entro il 30 giugno dell'anno successivo.

  • SCARTO RIUTILIZZATO PER SEGHERIE E FALEGNAMERIE

    percentuale di abbattimento della superficie: 60%


RIDUZIONI UTENTE NON DOMESTICHE - AUTOSMALTITI

Le utenze non domestiche che dimostrino di aver avviato al recupero rifiuti assimilati agli urbani hanno diritto ad una riduzione del tributo nella quota variabile. Tale riduzione viene calcolata in base al rapporto tra il quantitativo di rifiuti assimilati agli urbani effettivamente avviata al recupero nel corso dell'anno solare e i quantitativi calcolati in base ai coefficienti di produzione KD per la specifica categoria.
La riduzione così determinata non può esser comunque superiore al 50% della quota variabile del tributo. La documentazione attestante l'avvenuto smaltimento tramite soggetto abilitato deve essere presentata entro il 30 giugno di ciascun anno. Le riduzioni indicate verranno calcolate a consuntivo in compensazione con il tributo dovuto per l'anno successivo o rimborso dell'eventuale eccedenza pagata nel caso di incapienza

MODALITÀ DI PAGAMENTO AMMESSE

  • Modello F24Gratuito
  • Addebito automaticoGratuito
  • Bonifico (solo per pagamenti effettuati da banche estere)Commissioni a carico dell'utente e in base alle condizioni contrattuali della propria banca

SCADENZE PER IL PAGAMENTO DELLA TARIFFA RIFERITA ALL'ANNO 2022

  • ACCONTO15/09/2022
  • SALDO15/03/2023

INFORMAZIONI RILEVANTI NEI CASI DI RITARDATO OD OMESSO PAGAMENTO

Come previsto dal Regolamento comunale in vigore, nel caso non sia pervenuto il pagamento alle scadenze prefissate si provvederà alla notificazione di un sollecito con raccomandata concedendo il termine perentorio di 10 gg dal ricevimento per il pagamento a saldo. Il dovuto sarà comprensivo anche dell'addebito delle spese di notifica sostenute.
Superato il termine sopra indicato di 10 gg, si procederà con l'emissione del relativo ATTO DI ACCERTAMENTO ESECUTIVO TRIBUTARIO e con l'addebito della sanzione prevista (pari al 30% dell'imposta non versata, art. 13 D.Lgs. 471/1997), degli interessi di mora e delle ulteriori spese di notifica. L'atto costituisce inoltre titolo esecutivo idoneo ad attivare le procedure esecutive e cautelari. Decorsi sessanta giorni dal termine ultimo per il pagamento, la scrivente o altro soggetto dalla stessa eventualmente incaricato, procederà alla riscossione delle somme richieste, anche ai fini dell’esecuzione forzata, con aggravio di spese.

PROCEDURA PER LA SEGNALAZIONE DI ERRORI NELLA DETERMINAZIONE DEGLI IMPORTI ADDEBITATI E DI ERRORI E/O VARIAZIONI NEI DATI RELATIVI ALL’UTENTE O ALLE CARATTERSTICHE DELL’UTENZA RILEVANTI

Per eventuali segnalazioni si prega di contattare il gestore del servizio tariffe e relazione con utenti ai recapiti sopra indicati 
- Il modello per la richiesta di rimborso può essere SCARICATO QUI

SERVIZIO DI RICEZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE TRAMITE EMAIL IN SOSTITUZIONE ALL'INVIO CARTACEO

Per attivare il servizio, in sostituzione dell’invio cartaceo, è necessario compilare la richiesta scaricabile al seguente LINK, firmarla e spedirla, assieme alla fotocopia del documento d'identità, all'indirizzo email info@gestelsrl.it oppure tramite fax al +39 0464 586803